Mal-trattamento in famiglia

L'art. 572 del Codice Penale definisce il maltrattamento in famiglia un reato perseguibile dalla legge, eppure ogni giorno si leggono sui giornali storie drammatiche di donne e bambini che subiscono violenze di ogni genere!

Frequentemente, quando i casi diventano di dominio pubblico, emerge che i vicini di casa o i parenti ne erano al corrente e che la questione durava da tempo. Come si spiega che la gravità dei reati commessi all'interno delle mura domestiche sembra quasi essere sottovalutata? Forse che davvero si faccia appello al detto che i panni sporchi si lavano in famiglia?

Oggi la legge garantisce la parità dei diritti tra i sessi, ma dal punto di vista culturale la società nel suo insieme sembra non essere ancora pronta a riconoscere tale cambiamento! Quando si vede una donna separarsi dal proprio marito ancora c'è qualcuno che si indigna prima ancora di conoscerne le motivazioni! E quando si vede un genitore che picchia un bambino si tende a pensare che questo sia un atto educativo che non riguarda terzi. La verità è che siamo figli della violenza e pertanto essa ci pare cosa naturale!

Chiunque maltratta un membro della famiglia od un minore di anni quattordici commette un reato perseguibile dalla legge. Anche se chi agisce crede di star compiendo un atto educativo! E si badi bene, chi abusa dei mezzi di educazione commette reato semplicemente se, con il suo agire, fa correre alla vittima il "pericolo" di una malattia nel corpo o nella mente!

Quindi l'azione educativa, per configurarsi come reato, non deve necessariamente creare danni, ma è sufficiente che si faccia correre all'educando il rischio di ammalarsi, anche dal punto di vista psicologico! Naturalmente questo vale anche per gli insegnanti a scuola oltre che espressamente per i genitori. Dunque, occhio al rispetto dei più deboli!


Dott. Sandro Sigillò
Psicologo Psicoterapeuta a Albano Laziale

Ambiti di intervento
  • Ansia
  • Attacchi di panico
  • Disturbi psicosomatici
  • Disturbi dell'alimentazione
  • Stress
  • Paure
  • Disturbo del sonno
  • Disturbi sessuali
  • Disturbo di personalità
  • Autostima
Video Interviste TV
Dott. Sandro Sigillò

Psicologo e Psicoterapeuta a Pavona di Albano Laziale
Iscrizione Albo n.
P.I. 07108611000
ssigillo@tiscali.it

© 2019. «powered by Psicologi Italia». È severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.